Protesi fissa

Nel caso di una sostanziosa perdita di smalto e dentina a carico di un singolo una ricostruzione diretta in composito potrebbe non dare garanzie di un successo a lungo termine. In questo caso trova maggiori indicazioni una riabilitazione indiretta (corona protesica) previa ricostruzione, preparazione dell’elemento e presa di un’impronta di precisione. Il manufatto una volta cementato ristabilirà la funzione e la morfologia del dente limitando il rischio di fratture del tessuto residuo dello stesso.

Riabilitazioni protesiche più estese (ponti) che richiedono la preparazione di più elementi hanno inoltre lo scopo di sostituire dei denti mancanti sfruttando la stabilità degli elementi residui sani.

Tre7
Simone Ferraro
Share by: