Implantologia

L’avvento degli impianti dentali rappresenta senza dubbio una svolta nella storia dell’Odontoiatria. Fino a non molto tempo fa, le uniche alternative riabilitative per la sostituzione degli elementi mancanti consistevano nella protesi rimovibile, sovente poco accettata psicologicamente o mal sopportata dai pazienti, e nei ponti cementati. Questi ultimi, pur rappresentando un’ottima soluzione terapeutica, comportavano spesso la rimozione di tessuto su denti altrimenti sani al fine di creare lo spazio per l’alloggiamento e il sostegno del manufatto.

Un impianto, in modo molto riassuntivo, può essere paragonato ad una vite che viene alloggiata all’interno dell’osso, simulando in tal modo la radice di un dente. Grazie alla biocompatibilità dei materiali utilizzati, in seguito al periodo di guarigione l’impianto si osteointegra e può quindi essere connesso a una corona protesica, simulando un dente dal punto di vista funzionale ed estetico. In caso di selle edentule più estese si decide per l’inserimento di più impianti, che potranno essere collegati o meno tra loro al fine di ripristinare il tavolato occlusale. Con l’utilizzo degli impianti oggigiorno è possibile riabilitare in maniera fissa intere arcate edentule che un tempo avrebbero potuto accogliere solo una protesi totale rimovibile (la comune dentiera).

Nel caso si opti per una soluzione di tipo implantare è necessaria un’attenta valutazione clinica e radiologica del sito (oltre allo studio della situazione sistemica del paziente), principalmente al fine di valutare la presenza di spessori e altezze ossee sufficienti.

 

E’ importante sottolineare che, nonostante gli enormi vantaggi e le soluzioni riabilitative ottenibili grazie alla terapia impiantare, la cura degli elementi non deve passare in secondo piano, e qualora possibile è certamente preferibile il mantenimento della dentatura naturale del paziente.

Nel nostro studio si valuta e discute la situazione assieme al paziente al fine di decidere e offrire la migliore opzione terapeutica per le diverse esigenze di ogni singolo caso.

Tre7
Simone Ferraro
Share by: