Endodonzia

Qualora carie profonde, otturazioni infiltrate o traumi più severi arrivino a interessare la polpa dentaria, si rende necessario il trattamento del sistema canalare del dente (devitalizzazione).

Il paziente, a seconda della situazione, può presentarsi con forti dolori (pulpite) o può essere asintomatico (in caso l’elemento sia già “morto”). In ogni caso il trattamento, sotto anestesia locale, consiste nella disinfezione della camera pulpare e dei canali presenti nelle radici (endodonto), nella sagomatura e nel successivo riempimento di questi con il materiale da otturazione.

Al termine della cura endodontica il dente dovrà essere riabilitato tramite una ricostruzione conservativa o protesica, principalmente in base alla quantità di tessuto dentario sano residuo e ai carichi masticatori.

Tre7
Simone Ferraro
Share by: